tpi-logo-trasparente

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 19 maggio, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

the post internazionale

Il secolo turco: ha fatto della Turchia una potenza globale. Cambiando il Paese per sempre. Ora però Erdogan rischia di perdere il potere dopo oltre un ventennio. In un test cruciale tra autoritarismo e democrazia.

I più giovani si sentono in trappola. Le minoranze discriminate. La povertà avanza. Il dissenso non è tollerato. E protestare è troppo pericoloso. Ecco come il ventennio di Erdogan ha frantumato il tessuto sociale turco.

E ancora, ecco la rivoluzione culturale messa in atto da Erdogan. Musica, propaganda, serie tv e persino il nome della nazione. Erdogan ha rimodellato la società in base ai suoi valori religiosi. Conferendo potere ai “Turchi neri”, da sempre marginalizzati. A tutto svantaggio della popolazione laica più vicina all’Occidente.

Inoltre, un approfondimento sull’anti-Erdogan. Alcuni lo paragonano a Gandhi. Altri a Zelensky. Sembra un ragioniere ma è stato l’unico ad arginare il Sultano. Con la promessa di riportare la democrazia. Proponendo però anche di espellere i profughi. Ecco chi è l’uomo che vuole riavvicinare la Turchia all’Occidente.

Il gran rifiuto di Zelensky a Papa Francesco. La visita del presidente ucraino a Roma non ha fermato il conflitto. Anzi, ha affossato le speranze del Pontefice. Che ora dovrà riallacciare in tutti i modi i contatti con il Cremlino. Altrimenti la mediazione fallirà prima di cominciare.

Ha guidato la Previdenza dal 2019. È considerato il padre del Reddito di cittadinanza e del decreto Dignità. Misure abrogate dal nuovo Governo. Che l’ha defenestrato con una norma ad personam. “Ho provato a parlare con la premier. Ma mi hanno sempre detto che non aveva tempo”. A TPI parla l’ex presidente dell’Inps Pasquale Tridico.

Nuova inchiesta su Gladio. Dall’attentato al Pm Carlo Palermo nel Trapanese a quello fallito contro Giovanni Falcone all’Addaura. Fino all’operazione di contractor nell’agro di Alcamo. Episodi che hanno in comune la vicinanza alle zone di sbarco clandestine dell’organizzazione segreta creata su impulso della Cia e della Nato. Ecco i documenti inediti visionati da TPI che svelano inquietanti coincidenze tra l’attività della struttura paramilitare e quella della mafia siciliana.

Infine, un’inchiesta sull’altra faccia di Milano. Strage di ciclisti. crimini in aumento. Aria inquinata. Affitti alle stelle. Poco verde pro capite. E colate di cemento. Viaggio nel lato oscuro della città locomotiva d’Italia. Dove crescono sempre di più le diseguaglianze e il divario sociale.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’Egitto è il malato del Medio Oriente

Quando il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, Mostafa Waziri, ha annunciato l’ennesimo «progetto del secolo» – ossia ricostruire la facciata in granito della