tpi-logo-trasparente

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 2 giugno, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

The Post Internazionale

Sardegna in vendita. Prima si è preso l’aeroporto di Olbia. Poi quello di Alghero. E ora punta Cagliari. Così il fondo F2i vuole mettere le mani sui principali scali dell’isola. A scapito del controllo pubblico e della continuità territoriale.

“L’operazione sugli aeroporti di Olbia, Alghero e Cagliari mette a rischio i poteri di vigilanza delle istituzioni. L’affare è legittimo. Ma solo se segue un procedimento trasparente”. Intervista al presidente dell’Ente nazionale per l’aviazione civile.

E ancora, un’inchiesta esclusiva sull’affare offshore di mamma Meloni & Co. sul litorale romano. Era il sogno del fondatore di Esselunga, Bernardo Caprotti: aprire un mega punto vendita alle porte di Ostia. Un affare milionario in cui è coinvolto anche il “Mago dei centri commerciali”, ex socio della madre del Presidente del Consiglio. Ma non se n’è (ancora) fatto nulla.

“Il Pd liberale non inizia con Renzi, ma con la svolta di Occhetto. Ed è stato D’Alema il primo adepto della terza via. Ma oggi Schlein vorrebbe riscoprire l’animo democratico egualitario dei dem. I 5S? Faticano a elaborare l’esperienza del Conte II. La libertà sociale può guidare il futuro”. Dialogo con Salvatore Cannavò.

Inoltre, un approfondimento sulla Romagna piegata dal maltempo che prova a ripartire. Pompe idrovore che drenano acqua. Cittadini e imprenditori che chiedono indennizzi. E una bomba sociale pronta ad esplodere. La Regione alle prese con le conseguenze delle inondazioni, aspetta gli aiuti del Governo. Ma una fitta rete di solidarietà sta già sostenendo il territorio.

La quasi totalità delle donne non si sente al sicuro nei dintorni delle stazioni. Tanto da modificare completamente le proprie abitudini per il terrore di subire violenze e stupri. Ma la formazione può essere un’arma potente contro la paura. Ecco perché viaggiare non è un gioco da ragazze.

Infine, un’analisi sulla vittoria di Erdogan alle elezioni presidenziali turche. Lo davano a fine corsa. Ma è riuscito a battere la più ampia coalizione d’opposizione mai formatasi contro di lui. Così Erdogan è diventato il leader più longevo dopo “il padre della patria”. Trasformando la Turchia nella Repubblica del Sultano.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’Egitto è il malato del Medio Oriente

Quando il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, Mostafa Waziri, ha annunciato l’ennesimo «progetto del secolo» – ossia ricostruire la facciata in granito della