tpi-logo-trasparente

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 9 giugno, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

the post internazionale

In questo numero speciale, che sarà in edicola per due settimane, vi riveliamo come sarebbe un’Italia senza immigrati. Altro che invasione. Se non ci fossero gli stranieri, il nostro Paese sarebbe più anziano, più povero, più indebitato. E non sapremmo come pagare le pensioni. Ecco i numeri che lo dimostrano e perché serve una nuova legge sulla cittadinanza.

Ylbar ha fondato una ditta metalmeccanica in Emilia. Mohamed ha una pasticceria a Milano. Shpendi produce Prosciutto di Parma. Sono oltre 600mila in Italia le aziende guidate da migranti. Ecco le loro storie.

E ancora: il Comune pugliese di Laterza ha approvato una delibera che riconosce a tutti i minori figli di immigrati la cittadinanza onoraria. Purché nati in Italia o iscritti all’anagrafe. All’unanimità. Anche con i voti del partito di Giorgia Meloni.

Luca Telese racconta come la guerra in Ucraina ha spaccato il Pd. Al Parlamento Ue il gruppo dem si divide sul provvedimento Asap. Che velocizza l’invio di munizioni a Kiev. Ma la maggioranza vota a favore. Nonostante la contrarietà di Elly Schlein. Il bombardamento interno contro la segretaria è iniziato.

Inoltre, un approfondimento sulle grandi opere destinate a essere rimandate a causa dei ritardi sul Pnrr. Dall’Alta velocità Salerno-Reggio Calabria alle metropolitane di Genova e Catania. Il Recovery è in ritardo e il Governo è pronto a depennare alcune infrastrutture. Dirottando i relativi fondi su altri progetti. Così l’ammodernamento del Paese è rimandato a data da destinarsi.

Andrea Palladino racconta come, sui Castelli Romani, è fiorita l’alleanza tra Matteo Renzi e Giorgia Meloni. A Velletri Italia Viva si è alleata con la destra. Che ha vinto anche grazie all’exploit di una lista vicina a Casapound. Dopo Genova e Palermo, continuano le prove d’intesa fra Renzi e Meloni.

Infine, un approfondimento sulle madri dell’Afghanistan. È una delle province più remote del Paese. Qui la minoranza Hazara vive in villaggi a quasi 3.000 metri di altitudine. E l’unico ospedale è lontano chilometri. Così il 40% delle donne partorisce in casa. Perciò Medici senza Frontiere ha aperto otto strutture pediatriche a Bamyan.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts

L’Egitto è il malato del Medio Oriente

Quando il segretario generale del Consiglio supremo delle antichità, Mostafa Waziri, ha annunciato l’ennesimo «progetto del secolo» – ossia ricostruire la facciata in granito della